numero verde
icona calendario  

PRENOTA
APPUNTAMENTO

Facebook icon
YouTube icon

Orecchio interno

E' formato da condotti e da vescichette comunicanti tra loro, a parete membranosa e sottile. L'organo acustico propriamente detto è costituito dal condotto cocleare, che contiene al suo interno l'endolinfa, ed ha la forma di un tubo lungo e stretto avvolto su se stesso ad elica,chiuso ad entrambe le estremità. Nel dotto cocleare ha sede l'organo del Corti, che contiene le cellule acustiche interne, le quali sono i veri e propri recettori. Accanto ad esse, le cellule acustiche esterne hanno il compito di aumentare le vibrazioni della membrana basilare, e di migliorare la sintonia fra frequenza dei suoni e movimento meccanico della membrana basilare. Nell'orecchio interno si trovano anche i canali semicircolari, rappresentati da tre tubuli ossei incurvati ad arco e disposti su tre piani quasi perpendicolari tra loro. Formano il cosiddetto labirinto grazie al quale ogni movimento della testa è costantemente controllato dal cervello. Questo coordinamento di informazioni provenienti anche dagli occhi e dai muscoli del corpo, ci permette di valutare la nostra posizione nello spazio e di mettere in atto tutti quei movimenti necessari a mantenere l'equilibrio. L'orecchio interno quindi è contraddistinto principalmente dalla duplice funzione di organo uditivo, cioè recettore delle vibrazioni sonore e di organo che contribuisce alla sensazione di spazialità.