numero verde
icona calendario  

PRENOTA
APPUNTAMENTO

Facebook icon
YouTube icon

Malattia di Ménière

La malattia di Ménière, descritta per la prima volta dal medico Prosper Ménière nel 1861, è una sintomatologia causata da un aumento della pressione dei fluidi dell'orecchio interno (labirinto), che provoca attacchi ricorrenti di sordità, acufeni, vertigini violente. La vertigine si associa a nausea, vomito, sudorazione e nistagmo (movimenti ritmici orizzontali a scatti incontrollabili degli occhi). Questi sintomi si presentano come ""crisi"" episodiche, che possono durare da 20 minuti a 24 ore e più, e possono peggiorare con il movimento.