numero verde
icona calendario  

PRENOTA
APPUNTAMENTO

Facebook icon
YouTube icon

Chiedi al nostro otorino

Domanda

Circa 6 mesi fa, quando mi sono svegliato, mi sono accorto di essere completamente sordo nell'orecchio sinistro. Dopo una settimana, poiché la situazione non cambiava mi sono rivolto ad uno specialista il quale dopo avermi fatto un esame audiometrico mi ha detto che avevo avuto un' "ipoacusia improvvisa" e che, dato che era passato troppo tempo, non si poteva fare niente. Che cos'è un' "ipoacusia improvvisa"? Perché non si può guarire?
Risponde il dott. Silvano Prosser audiologo otorino
Questa definizione riguarda una sordità dovuta ad una lesione dell'orecchio interno, che si instaura molto velocemente, e quasi sempre causata dall'occlusione di una delle sottili arterie che portano il sangue all'orecchio interno. Le cellule dell'orecchio interno se non sono ossigenate dal sangue muoiono rapidamente, e poiché sono cellule permanenti non possono rigenerarsi. Una terapia (generalmente con cortisone) se instaurata entro 1 o 2 giorni ha una probabilità di successo nel 40-60% dei casi. L'età avanzata, il ritardo diagnostico e la presenza di fattori di rischio vascolare (ipertensione, ipercolesterolemia, diabete, fumo) peggiorano la prognosi.
Otorino

Dott. Silvano Prosser

Professione

- Medico chirurgo (Università Bologna, 1972)

- Specialista in Otorinolaringoiatria e Audiologia (Università Ferrara, 1975, 1982)

- Medico ospedaliero Ospedale Civile Rovereto (1972-1976) e S. Camillo Trento (1976-78)

- Medico ospedaliero e dirigente medico presso il servizio di Audiologia Arcispedale S.Anna Ferrara (1978-2003)

- Incarico di ricerca dall’Università (2003-2013)

Insegnamenti

- Professore presso le scuole di specializzazione medica e per tecnici di audiometria, logopedia, audioprotesi, Università di Ferrara (1978-2016)

Ricerca

- Neurofisiologia uditiva di base e applicata alla diagnostica otoneurologica

- Psicoacustica applicata alle verifiche protesiche.

Pubblicazioni
- Autore di 230 pubblicazioni di argomento audiologico di cui 160  "in extenso" su riviste nazionali e internazionali o su volumi. (elenco sul sito docente unife.it)